Benvenuti!

L'Associazione San Gaetano è un centro formativo, riabilitativo, educativo e di socializzazione che opera con persone adulte in difficoltà affette da ritardo mentale medio-grave.

"Apportiamo un aiuto profondo solo quando nella relazione rischiamo noi stessi come persone, quando sperimentiamo l'altro come una persona con i suoi diritti: solo allora ha luogo un incontro ad una profondità tale da dissolvere il dolore della solitudine in entrambi"  Carl Rogers

CHI SIAMO

Prossimi eventi

18/12/2018
Pranzo di Natale

22/12/2018
Fermo Natalizio 22/12/18 al 06/01/2019 compresi

29/12/2018
Dal 29/12/18 al 01/01/2019 campeggio Invernale a Tolè (BO) presso Villaggio Simpatia e Amicizia

Festa 25° Anniversario di Fondazione

In occasione dei 25° anni di Fondazione, il giorno 08 settembre 2018 è stata celebrata la Santa Messa dal Vescono Mons.Erico Castellucci in collaborazione con la Corale Estense - Università della Terza Età di Modena la quale, al termine della celebrazione ha eseguito un breve concerto. A seguire i ragazzi frequentanti l'Associazione San Gaetano hanno eseguito lo spettacolo "La Pasqua, una speranza per l'umanità"

Il giorno 15 settembre 2018 il Prof.Franco Garelli, docente dell'Università di Tornino ha presentato il suo libro "Piccoli atei crescono, davvero una generazione senza Dio?" dove analizza una ricerca sulla religiosità degli italiani con età compresa tra i 18 e i 29 anni. I risultati attestano che, in effetti, la secolarizzazione avanza tra i giovani italiani, pur avendo ricevuto questi ultimi, per oltre il 90%, battesimo e prima comunione, e per il 77%, la cresima. L’Italia, un tempo «cattolicissima», è dunque ancora densamente popolata di battezzati sempre meno evangelizzati. Dall'indagine emerge una forte esigenza dei giovani nel ricercare continuamente risposte sul senso della vita, ma queste domande trovano risposte nella religione?

La ricerca fa anche emergere una significativa difficoltà nel trasmettere ai figli la propria fede, specialmente quando è convinta e praticata. Al contrario, ateismo o religiosità soft si trasmettono più facilmente. Più della metà delle famiglie i cui genitori sono non credenti, infatti, hanno figli non credenti. E più della metà delle famiglie caratterizzate da un cattolicesimo culturale e poco religioso hanno figli che si riconoscono in questa stessa matrice religiosa. 

LA STAMPA

Le nostre attività

Tante sono le attività formative ed educative svolte all’interno dell’Associazione, tra le quali: attività scolastiche, psicomotricità, danza, manualità fine, emozioni e sentimenti, partecipazione ad iniziative di socializzazione, ricreative, culturali...

Ogni attività viene programmata all’inizio di ogni anno scolastico e viene costantemente monitorata con incontri periodici. In tali occasioni le educatrici si confrontano sui bisogni, sulle difficoltà, sui risultati raggiunti dai singoli assistiti, al fine di progettare attività adeguate che rispondano a obiettivi condivisi.

Nello svolgimento delle diverse attività, sia nel piccolo che nel grande gruppo, è costantemente posta l’attenzione ai bisogni del singolo e alla definizione del suo percorso formativo.

ATTIVITÀ